Statistiche Web Mobile 2010: abitudini e preferenze degli utenti

statistiche-web-mobile-2010

Adobe in collaborazione con Keynote e Omniture ha appena rilasciato i risultati di un’interessentissima indagine riguardante il settore web mobile, volta ad individuare le abitudini, le preferenze, la propensione all’acquisto, le fasce d’età, nonchè le esigenze degli utenti in questo ambito.

Utenti Campione

Il campione degli intervistati è di 1200 abitanti negli USA, di cui il 47% di età compresa fra i 18 ed i 29 anni, ed un 42% fra i 30 ed i 49 anni.

Il 35% degli intervistati sono possessori di Iphone e Ipad, 25% Blackberry, un altro 20% cellulari con sistema operativo Android, il resto Symbian e Windows Mobile.

Sistemi operativi mobile più utilizzati

Questo dato evidenzia ancora una volta la diffusione dei dispositivi Apple in ambito mobile, Iphone e Ipad infatti sbaragliano la concorrenza, anche se immagino che il divario con Android in futuro è destinato a colmarsi.

Gli utenti migrano verso il mobile. Chi sono? Come trascorrono il loro tempo?

La slide di seguito evidenzia come la categoria viaggi sia la seconda più ricercata/utilizzata dagli utenti mobile, con un bel 81% negli ultimi 12 mesi, seconda solo alla categoria media.

Il settore viaggi è secondo con l'81% di penetrazione

Da sottolineare però come la categoria viaggi sia quella in cui gli utenti trascorrono maggiormente il loro tempo (vedi slide successiva).

Tempo trascorso su siti mobile

La slide seguente invece mette ancora una volta in risalto come gli utenti iPhone e iPad siano quelli più propensi all’utilizzo di siti ed applicazioni mobile, seguiti da Android, sistema operativo utilizzato soprattutto per interagire sui vari social network. Gli smartphone Blackberry invece vengono utilizzati soprattutto per controllare conti bancari e servizi finanziari.

Categorie di navigazione a seconda del dispositivo mobile utilizzato dagli utenti

Gli utenti di un’età compresa fra i 30-49 anni interagisce con i contenuti finanzari, viaggi e shopping più frequentemente delle altre fasce d’età. Interessante come però il gruppo di utenti tra i 50-64 anni, acceda a news e altre informazioni generiche con la stessa frequenza degli utenti fra i 30-49 anni. Come dire che il web mobile non è fatto solo di giovani, ma è popolato anche da senior, vedi slide successiva.

Suddivisione utenti mobile per fasce d'età

La prossima slide invece mette a confronto uomini e donne nell’utilizzo dei dispositivi mobile per la navigazione di siti web e l’utilizzo di applicazioni, sottolineando come gli uomini siano quelli più predisposti.

Uomini e Donne a confronto nella fruizione di contenuti mobile

Cosa fanno gli utenti mobile nel settore viaggi?

Andiamo nello specifico sul settore travel, che è quello che ci interessa di più e vediamo quali sono le abitudini e gli interessi degli utenti mobile in questa categoria.

L’81% degli intervistati cerca principalmente mappe, indicazioni e direzioni per raggiungere un determinato luogo, un 47% cerca destinazioni per i propri viaggi,  mentre un bel 24% utilizza dispositivi mobile per prenotare hotel, voli e vacanze. Anche in questa categoria gli uomini sono in percentuale superiore alle donne, in alcuni casi con un divario del 12%.

Utilizzo dei dispotivi mobile nella categoria viaggi

Di seguito invece è riportato lo stesso grafico con gli indici a confronto per le varie fasce d’età, dove a prevalere sembrano essere gli utenti compresi fra 30 e 49 anni.

Utilizzo dei dispotivi mobile categoria viaggi per fasce d'età

Meglio App o Sito Mobile?

L’indagine dimostra anche come gli utenti preferiscano i siti mobile alle applicazioni, e su questo sono d’accordo al 100%, preferisco navigare su un sito che rilevi in maniera automatica il mio Iphone ed effettui uno switch alla versione ottimizzata per smartphone, piùttosto che essere costretto a scaricare l’app specifica.

In questo campo però c’è ancora molto lavoro da fare, infatti sono ancora pochi i siti web dotati di una versione mobile ready, che come dimostrato dalla ricerca in questione, favoriscono molto l’interazione degli utenti mobile.

Chi spende di più fra uomo e donna e con quali dispositivi?

Gli utenti che spendono di più sono gli uomini, e di nuovo i dispositivi più utilizzati per gli acquisti sono nuovamente Iphone e Ipad seguiti da Blackberry, Palm e Android.

La fascia d’età che spende di più è quella compresa fra i 30-49 anni, seguita da coloro fra i 50-64 anni, poi 19-29 anni e per ultimi gli over 65.

Per scaricare l’intera indagine, in cui troverete molte altre slide, anche relative alle altre categorie, riporto il link al file in formato pdf: Mobile Consumer Survery

Considerazioni Finali

Questa indagine dimostra la maturità del settore mobile e l’importanza di un investimento immediato in questo ambito per poter intercettare da subito una fetta di mercato in grande espansione.

Non ci sono dubbi sul fatto che le aziende che investiranno immediatamente sul mobile avranno grandi benefici ed un ritorno sull’investimento superiore rispetto ai competitors che restano a guardare.

Il web mobile è un nuovo canale di acquisto per gli utenti, che utilizzano i dispositivi mobile per acquistare con carta di credito in percentuali sempre più ampie.

I numeri ci sono, l’ho già detto precedentemente in altri articoli, gli utenti mobile sono tanti, entro il 2013 supereranno quelli desktop, ma già da oggi rappresentano una grossa porzione di coloro che navigano e acquistano online.

Anche le statistiche relative ad alcuni albergatori miei clienti (vedi slide di seguito), evidenziano come una percentuale crescente di visite e prenotazioni provenga da dispositivi mobile, intercettati attraverso ricerche su google mobile, oppure tramite annunci click to call.

Accessi con dispositivi mobile sul sito di un mio cliente nel 2010

Agli albergatori che invece pensano di fare un’app per iphone, dico di non buttare i loro soldi, meglio investire su un sito mobile ready che sia anche cross-browser, ovvero visibile al meglio non solo su dispositivi Apple, ma anche su smartphone dotati di sistemi operativi diversi come Android, Blackberry e Windows Mobile.

L’ideale sarebbe anche che il sito mobile ready fosse gestibile con lo stesso CMS utilizzato per l’aggiornamento dei contenuti presenti sul sito principale dell’hotel, così da poter amministrare entrambi da un unico pannello di controllo, soluzione proposta a tutti i miei clienti, che si è rivelata vincente in termini di tempo e costi.

E voi che fate? Il 2011 pensate sia l’anno giusto per investire su un sito mobile ready? Oppure credete ancora che sia un mercato troppo acerbo?

Articoli correlati:

3 Comments

  • Silvia Volani scrive:

    Effettivamente non si dovrebbe assolutamente ignorare le opportunità che offrono gli strumenti mobile, e concordo pienamente sull’ottimizzazione del sito in quest’ottica.
    Il problema fondamentale sta nella mancata presenza, su gran parte del territorio, della banda larga. Per molti albergatori è difficile percepire i vantaggi ad essa collegati fino a quando non otterremo questo primo, fondamentale risultato, ma potrebbe essere troppo tardi.

  • Effettivamente un minisito ottimizzato per il mobile, magari integrato con i geosocial e sviluppato in modo da far “fruire” l’utente mobile di alcune delle funzioni più utili (in base alle ricerche per quel target), potrebbe essere la soluzione migliore per il settore travel e turistico.
    Il tutto, cmq, andrebbe ottimizzato sul lato seo così da evitare eventuali penalizzazioni per contenuti duplicati (in qualche post specifico leggevo che forse era meglio una app per evitare tali problemi)…

  • Ciao Alfonso, per i contenuti duplicati hai pienamente ragione, i testi sul sito mobile andrebbero sempre cambiati rispetto a quelli presenti sul sito ufficiale dell’hotel, e snelliti per una migliore fruizione su dispositivi mobile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>