Google e l’interazione con gli utenti

google-sidewiki-favourite-place

Nel precedente articolo abbiamo parlato degli ultimi cambiamenti dell’algoritmo di google, ora invece parliamo delle nuove funzioni che coinvolgono maggiormente gli utenti e che danno loro gli strumenti per una maggiore interazione sul web.

FAVOURITE PLACE – i luoghi preferiti degli utenti

E’ l’ultima invenzione targata Google, che consente di conoscere le attività commerciali preferite dagli utenti, grazie al sistema di feedback presente su google map.

Il funzionamento è molto elementare: Google Map invia alle attività che si sono registrate con una scheda commerciale, un adesivo con sopra un codice a barre bidimensionale, chiamato QR-Code, il quale può essere analizzato dagli smartphone di ultima generazione come l’Iphone, scattando semplicemente una foto, che attiva a sua volta un link alla rispettiva pagina dell’attività presente su google map, all’interno della quale sono presenti recapiti, orari di apertura, metodi di pagamento e recensioni degli utenti.

Date un’occhiata al video e capirete meglio:

L’idea mi piace molto, la trovo una brillante forma di “info-commerce“, o meglio una sorta di gigantesca guida turistica online, dove saranno presenti tutti i ristoranti e gli hotel del mondo (e non solo), recensiti invece che da pseudo esperti e giornalisti di settore, direttamente dai consumatori.

Questi codici a barre al momento sono presenti solo in Giappone, ma Google sta spingendo la diffusione degli adesivi favorite place anche negli Stati Uniti, e ha già inviato oltre 100.000 stickers alle attività più ricercate dagli utenti.

Inoltre google ha anche coinvolto personaggi di spicco per la promozione di Favourite Place, scomodando addirittura il Senatore Al Gore, il Deejay Moby, lo skater Tony Hawk, e molti altri, che hanno accettato l’invito pubblicando i loro luoghi preferiti su Google Map.

Sicuramente come avvenuto in passato, dopo un test iniziale sul suolo statunitense, google estenderà questa iniziativa anche in Italia, quindi consiglio agli albergatori di creare una scheda professionale della loro attività sul Business Center di Google maps e chissà che non riceviate un adesivo Favourite Place.

GOOGLE SIDEWIKI – Dimmi cosa pensi su…..tutto!

Di seguito potete leggere la definizione ufficiale di Google per spiegare cos’è Sidewiki: “Sidewiki è una barra laterale del browser che ti consente di visualizzare, aggiungere e condividere commenti accanto a qualsiasi pagina presente sul Web. È disponibile come funzione di Google Toolbar.”

E questo è il video ufficiale realizzato da Google:

Per chi ancora non avesse compreso che cos’è SideWiki, lo spiego in parole povere: con Google sidewiki chiunque può inserire commenti ed opinioni su qualsiasi pagina web o sito presente nella rete.

CONSEGUENZE

Con questa iniziativa Google sancisce un fatto incontrovertibile, oramai la rete è sinonimo di sociale, di interazione, un luogo dove poter dire la propria opinione su tutto, condividendo i propri pensieri con gli altri utenti.

Ora però io sono sicuro che molti albergatori, dopo aver letto le caratteristiche di favourite place e sidewiki, si staranno domandando: “ma questi commenti sono controllati e moderati successivamente da qualcuno dello staff di Google per verificarne l’attendibilità“? Ta ta ta taaaaammmm! Brivido dietro la schiena……. Ebbene no!

Si prospettano quindi i soliti aspetti negativi causati da un’ eccessiva libertà sulla rete?

Ora gli albergatori oltre a dover monitorare tripadvisor, i social network e la blogosfera, dovranno anche controllare google?

I fatti stanno così, con queste 2 nuove funzioni google consente la pubblicazione di contenuti da parte degli utenti, nei confronti di siti web di proprietà altrui, quindi anche contro la volontà dei titolari, che non hanno la possibilità di rimuoverli.

Si scateneranno battaglie legali o cause collettive?

Io sinceramente amo internet e credo che sia la più grande forma di democrazia del mondo, ma forse qualche regola dovrebbe essere applicata, altrimenti si rischia l’anarchia totale.

Non voglio innescare polemiche ma sono curioso di conoscere la vs. opinione in merito, per cui vi invito a lasciare un commento.

“Ti è piaciuto questo articolo? Allora cosa aspetti? Iscriviti al nostro feed rss per essere sempre aggiornato sui contenuti pubblicati nel blog Turismo&Consigli. Non sai cos’è un feed? Clicca qui per saperne di più


4 Comments

  • Ciro Sirru scrive:

    Favourite place è un’idea favolosa che non conoscevo e secondo me nell’arco di qualche anno diventerà a pagamento per le attività commerciali, visto che è un sistema per pubblicizzarsi.

    Non credo invece nella diffusione di sidewiki, un sistema piuttosto inutile di condivisione di commenti, che forse comporta più lati negativi che positivi.

    Staremo a vedere cosa succede…

  • Sandro kensan scrive:

    Il mio commento è su sidewiki :)

  • Giovanni Sisto scrive:

    Anche io penso che favourite place sarà utilissimo in futuro, soprattutto quando la diffusione di dispositivi mobile sarà ancora maggiore. Ognuno di noi avrà a disposizione una guida consultabile in qualsiasi momento con tantissime raccomandazioni, utili per migliorare la nostra esperienza di viaggio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>