Facebook e hotel: ecco le tecniche dei grandi alberghi

Cosa vuol dire per un albergo avventurarsi su Facebook? Per chi è abituato a comunicare attraverso i canali classici (email, sito web…) è come aprire le porte a un mondo completamente nuovo, dove tutti possono lasciare la propria opinione.

Facebook ha una bacheca, ma soprattutto è una bacheca: è il punto dove puoi raccogliere la parte migliore della tua struttura alberghiera. Puoi pubblicare le foto, puoi condividere i link utili a chi vuole prenotare, puoi rispondere al cliente entusiasta e puoi fare tanto altro, come spiegato nella guida “30 idee per aggiornare la pagina Facebook del proprio hotel“.

Ma dipende sempre da come lavori offline.

Se il tuo albergo vuole avere successo online devi offrite una buona experience di viaggio. Quando gli utenti sono soddisfatti tutto è più semplice. Poi arrivano le tecniche che ti permettono di ottimizzare la tua presenza sul web.

Lavorando con Facebook puoi ottenere risultati interessanti, ma puoi anche perdere tempo o danneggiare l’immagine del tuo hotel. Calma, niente panico. Inizia a dare uno sguardo ai grandi alberghi che hanno già iniziato a sfruttare la forza di questo social.

Traccia e fatti trovare

Guarda questo aggiornamento del lussuoso hotel 5 stelle Hyatt di Dubai: ci sono alcuni elementi fondamentali che si possono registrare e commentare.

hyatt facebook

La prima: il link tracciato. Quando lasci un link sulla bacheca puoi usare un servizio come Bitly per monitorare facilmente i click, per registrare il numero di visite ricevute grazie a una determinata soluzione visuale e testuale.

Inoltre, la strategia social di questo albergo cerca di spingere un hashtag, una parola preceduta da un cancelletto che ti permette di seguire gli aggiornamenti dedicati a un tema (per maggiori info leggi questo post sull’argomento). In questo caso l’hashtag è presente nel testo ma anche nell’immagine.

Un consiglio: se vuoi usare bitly per tracciare i tuoi link devi leggere assolutamente questa guida.

Forza alle immagini

Lascia parlare le immagini. Perché sono queste che toccano l’attenzione dell’utente Facebook. Inutile ricordare (ma lo faccio lo stesso) quanto siano importanti le foto su questo social network, e un albergo come il Romeo di Napoli è riuscito a trovare la giusta chiave.

romeo-facebook

Certo, questo albergo ha una vista invidiabile. Ma guarda come vengono usate per coinvolgere l’utente: a volte basta una foto di un aperitivo e un augurio di buon weekend per catturare l’attenzione del fan.

Un consiglio: pubblica sempre foto di qualità. Cerca di investire in questo settore e di preferire immagini che trasmettono emozioni.

Mostra le persone

Hilton è una catena di hotel e non di un albergo ma in questo caso non fa differenza. L’elemento che salta subito agli occhi è la presenza umana nelle foto.

hilton-facebook

Il volto è un elemento comunicativo. Una ragazza sorride mentre sorseggia un cocktail, un uomo si rilassa a bordo piscina, una donna prepara un piatto tipico insieme allo chef dell’albergo: sono dei segnali che parlano all’utente: vieni e potrai fare anche tu questo.

Un consiglio – Coinvolgi i tuoi clienti nelle attività e spronali a lasciare fotografie per la fan page: sono perfette!

Insieme ai fan

Vedi gli aggiornamenti della pagina Intercontinetal Hotel & Resort? Coinvolgono gli utenti. Non c’e solo la notizia, la foto o il link: c’e una domanda che chiama in causa il lettore. E lo invita a partecipare.

intercontinental-facebook

Una volta ingaggiata la comunicazione, niente vie lasciato al caso: l’utente deve sentirsi a casa sua, deve sentirsi libero di esprimersi. E tu devi dialogare con lui. Lascia da parte il marketing e le vendite: devi essere naturale nella conversazione.

Ovviamente queste regole valgono per qualsiasi tipo di aggiornamento: che sia un link o un’immagine o un video puoi sempre stimolare la discussione con i tuoi fan.

Un consiglio – Studia bene il tuo target e regola il tono della conversazione in base alle sue caratteristiche. Inutile dare del lei ai clienti di ostello?

Informazioni

Completa tutte le informazioni richieste. Sulla pagina Facebook (guarda quella di questo hotel a Londra) puoi inserire dati molto precisi che riguardano la posizione, l’indirizzo, ma anche il sito web e gli altri social.

facebook-hotel-londra

Inoltre puoi creare un vero e proprio diario della vita aziendale del tuo albergo con i milestone, ovvero con gli avvenimenti importanti (li trovi sulla destra dell’immagine) da ricordare e inserire nell’area informazioni.

Un consiglio – Ricorda di compilare tutti i dettagli anche quando inserisci foto e album: sono importanti secondo l’ottica Open Graph.

Scegli la tua strada

Ovviamente questi lavori devono essere accompagnati da una continua opera di misurazione e interpretazione dei dati. Non puoi muoverti con efficacia se non conosci i dati, se non sai cosa fare e in che momento agire.

Il tuo lavoro di albergatore lo sai fare, quello del social media manager?

Articoli correlati

Instagram e turismo: ecco come lo usano i migliori

Foursquare per hotel: come e perchè utilizzarlo in ambito turistico